News & Eventi

Checkpoint presenta l’iMAP Store integrato presso il LAB di GS1 Italy

September 5, 2013

Store più intelligenti: prospettive di utilizzo dell’RFId nel Fashion, attraverso moderni processi logistici ed innovativi approcci alla vendita

Milano, 05 Settembre 2013 – “Si sta gradualmente diffondendo, fra i Retailer, la consapevolezza che la combinazione di nuove tecnologie, sta ponendo le basi affinché il negozio fisico, sia destinato non certo a scomparire, ma senza dubbio a cambiare profondamente, estendendo il proprio raggio d’azione verso una dimensione innovativa”: è quanto afferma 5T5, la prima indagine dedicata al settore Retail, a cura di Loft Media Publishing. Ne sono consapevoli, anche, Checkpoint Systems e GS1 Italy | Indicod-Ecrche, da tempo, hanno avviato un progetto di collaborazione sull’analisi delle tecnologie RF e che presentano, oggi, l’i-MAP Store integrato presso il Lab di GS1 Italy, il laboratorio di sperimentazione degli standard internazionali GS1 nella supply chain.

Obiettivo di questa partnership è l’implementazione di studi di fattibilità volti a testare l’utilizzo dell’RFId/EPC, nell’ambito dei processi operativi della supply chain, grazie anche al supporto del Lab di GS1 Italy, sito a  Peschiera Borromeo, sponsorizzato da Checkpoint. Le due aziende, inoltre, contribuiscono, attraverso eventi ed iniziative specifiche, alla divulgazione di informazioni sulla tecnologia RF, le sue modalità di impiego e i relativi vantaggi.

In tal senso, l’RFId si presenta attualmente come una realtà emergente, in grado di offrire numerosi benefici ai Retailer: tracciabilità della merce lungo tutta la supply-chain, ottimizzazione dei tempi di inventario e maggiore visibilità della merce a scaffale. Il business, così, diventa ancora più efficiente e il consumatore più soddisfatto, in quanto una gestione più accurata delle referenze, da parte del personale del punto vendita, consente di trovare più facilmente il prodotto richiesto. Se, poi, alle etichette intelligenti si aggiunge il plus dell’antitaccheggio, l’RFId si trasforma in un investimento particolarmente interessante per i Retailer, in quanto in grado di assicurare un aumento minimo delle vendite di circa il 5%.

Sin dal 2008, Checkpoint Systemsleader mondiale per la gestione delle differenze inventariali, la visibilità della merce e le soluzioni di etichettatura dei capi d’abbigliamento nel settore Retail –  mette a disposizione, presso il Lab di Peschiera Borromeo, soluzioni all’avanguardia, che consentono ai Retailer e ai brand del tessile di testare l’efficacia dell’RFId. Non solo, dal 2013, la sezione del Lab di GS1 Italy dedicata al punto vendita, si arricchisce di una vera e propria demo interattiva, implementata all’interno di uno store smart e intelligente.  I visitatori avranno l’opportunità di conoscere i benefici della tecnologia vedendo in funzione soluzioni come l’RFId OverheadEAS: una soluzione integrata, costituita da un’antenna satellite a vista oppure nascosta all’interno del controsoffitto, un alarm box posizionato nelle zone di uscita dallo store, oltre che software ed etichette RFId.

A questo si aggiunge il software OAT Foundation Suite™, in grado di fornire, in tempo reale, un’accurata visibilità dell’inventario nell’area di ricevimento merci, nel magazzino e nel reparto vendite. Su base quotidiana, quindi, i dipendenti del punto vendita possono effettuare conteggi ciclici dell’inventario attraverso un lettore RFId portatile dotato di software Checkpoint, per monitorare e controllare ogni singola referenza con un elevato grado di precisione.

Grazie alla partnership con GS1 Italy | Indicod-Ecr, è stato possibile implementare, all’interno del laboratorio, un ecosistema RFId, in grado di simulare un punto vendita di nuova generazione, commenta Alberto Corradini, Sales Director di Checkpoint Systems. “Questa demo interattiva copre le principali operazioni di uno store; dal carico-scarico merci, all’inventario, sino alla vendita vera e propria ed ha lo scopo di dimostrare le potenzialità dell’RFId. Questa tecnologia delinea il profilo di un business più integrato, per punti vendita sempre più digital oriented e consumatori maggiormente coinvolti nel processo d’acquisto, oltre che soddisfatti”.  

Dalla sua inaugurazione nel 2007 come laboratorio di sperimentazione della tecnologia EPC/RFId, il Lab di GS1 Italy ha ampliato la sua missione e le sue attività, diventando centro di riferimento in Italia per tutti gli standard internazionali GS1: l’obiettivo – spiega Massimo Bolchini, Standard Development Director di GS1 Italy | Indicod-Ecr – è testare la migliore integrazione possibile delle soluzioni standard GS1 lungo l’intera supply chain, per ottimizzarne i flussi logistici e le relazioni tra imprese industriali e distributive e per massimizzare i benefici al consumatore finale. Grazie alla partnership con Checkpoint Systems e alla realizzazione dell’i-MAP Store integrato, il Lab si arricchisce di un’area di sperimentazione, che sarà certamente strategica per lo sviluppo di nuove prospettive di business delle aziende”.

Checkpoint Systems (www.checkpoinsystems.it) leader mondiale per la gestione delle differenze inventariali, la visibilità della merce e le soluzioni di etichettatura dei capi d’abbigliamento. Checkpoint aiuta i retailer e i loro fornitori a ridurre le differenze inventariali, migliorare la disponibilità della merce sugli scaffali e a sfruttare i dati in tempo reale per raggiungere l’eccellenza operativa. Le soluzioni Checkpoint si basano su 40 anni di esperienza nel settore della tecnologia RF, sulle diverse offerte per la gestione delle differenze inventariali, su un vasto portfolio di soluzioni per l’etichettatura dei capi d’abbigliamento, su applicazioni RFID leader di mercato, su soluzioni anti furto innovative e sulla sua piattaforma online per la gestione dati Check-Net. Pertanto, i clienti Checkpoint ottengono un aumento delle vendite e dei profitti grazie all’ottimizzazione della supply chain, alla stampa di etichette su richiesta e potendo contare su un ambiente di vendita in cui gli articoli sono esposti liberamente ma in sicurezza, migliorando così l’esperienza d’acquisto del cliente. Quotata alla borsa di New York (NYSE: CKP), Checkpoint opera nei maggiori mercati globali e impiega oltre 5.000 persone in tutto il mondo.

Twitter: @checkpointsys

GS1 Italy | Indicod-Ecr ( http://indicod-ecr.it/ www.tendenzeonline.info ) associazione italiana che raggruppa 35.000 aziende industriali e distributive operanti nel settore dei beni di largo consumo. Il suo obiettivo è di facilitare le relazioni tra le imprese e rendere più efficiente tutta la filiera produttore/distributore/consumatore. E lo realizza attraverso la diffusione di standard e modelli adottati a livello mondiale: dal ben conosciuto codice a barre, alla comunicazione elettronica B2B fino alle nuove etichette in radiofrequenza. È presente in Italia con GS1 Italy ed ECR Italia, che rappresentano i due organismi internazionali GS1 ed ECR Europe.

Twitter: @GS1Italy @tendenzeonline