News & Eventi

Checkpoint Systems punto di riferimento per il Fashion nell’implementazione dell’RFID

April 27, 2016

La tecnologia RFID è ormai entrata stabilmente nelle Supply Chain di molti Retailer e brand leader dell’abbigliamento per migliorare la disponibilità della merce a scaffale e ridurre l’out-of-stock dei propri punti vendita.

I Retailer, soprattutto quelli orientati all’Omni-channel, possono contare sulla tecnologia RFID che fornisce una visione precisa e in tempo reale dell’inventario sia a livello di magazzino che di singolo punto vendita, delle tempistiche di arrivo dei nuovi prodotti, di quando saranno a scaffale ed infine di quando saranno evasi e attraverso quale canale.

Un inventario sempre più accurato consente di offrire un servizio puntuale al cliente, che vive così una customer experience comoda e gratificante, migliorando al contempo le vendite.

Il passaggio alla tecnologia RFID richiede sicuramente aggiornamenti dei sistemi e nuovi approcci alla gestione dei dati, ma i risultati ottenuti ripagheranno notevolmente l’investimento.

LE SOLUZIONI RFID PER IL FASHION: EVOLVE E10 2.0 e UNO Label

Tra gli ultimi prodotti entrati a far parte del portafoglio RFID di Checkpoint ritroviamo l’antenna EVOLVE E10 2.0 e la serie di etichette UNO, per una offerta RFID su misura del Retail.

L’antenna EVOLVE™ MV E10 2.0 è proposta nelle versioni RF, RFID e a doppia modalità (RF/RFID) e offre ai Retailer la possibilità di investire in RFID in un secondo momento tramite un kit di aggiornamento. Nella versione RFID, EVOLVE MV E10 2.0 sfrutta la tecnologia brevettata Wirama Radar™, che riduce i falsi allarmi e migliora la visibilità dei prodotti in uscita. L’antenna può essere utilizzata con l’elegante design acrilico trasparente, o modificata all’istante per diventare un pannello pubblicitario di un prodotto in vendita. Infine, è possibile personalizzare ulteriormente l’antenna attraverso grafiche a colori da applicare sulla base o illuminando interamente la sua parte laterale per creare un effetto visivo di grande impatto.

La funzionalità integrata di conteggio dei visitatori è inclusa nel nuovo sistema e offre capacità di analisi e reportistica altamente sofisticate per migliorare la redditività, massimizzare il potenziale del proprio spazio di vendita, calcolare i tassi di conversione dei visitatori e migliorare la gestione del personale. L’antenna E10 2.0 può essere completamente integrata con EVOLVE-Store, l’app in real-time per smartphone e tablet che supporta l’EAS in tempo reale e la gestione degli eventi legati alle attività della criminalità organizzata nel Retail (ORC).

L’antenna può essere abbinata alle etichette della serie UNO di Checkpoint Systems che adottano l’innovativa tecnologia brevettata della doppia modalità RF-RFID con chip UCODE 7 di NXP. La serie UNO consente ai Retailer di proteggere l’abbigliamento e gli articoli di piccole dimensioni tramite le infrastrutture EAS e allo stesso tempo offre i vantaggi della RFID nel calcolo dell’inventario e nella gestione della merce per gli ordini multicanale e il rifornimento automatico.

L’adozione del chip UCODE 7 richiede un utilizzo ridotto di energia a fronte di una maggiore sensibilità di scrittura e lettura del tag, offrendo così una prestazione più veloce nella lettura e nella codifica dei dati. UNO è disponibile sia in formato quadrato sia rettangolare ed è di facile integrazione nella pocket tag e nei cartellini FIT (Full Integrated Tag), soluzioni ideali per l’apparel. Il suo design incorpora la più aggiornata tecnologia per EAS, la piattaforma Micro EP (Enanched Performance) di Checkpoint, oltre al design UHF più moderno, con una prestazione eccellente e dalle dimensioni contenute. Funziona con un gran numero di antenne e con EVOLVE MV E10 2.0 e EVOLVE RFID EAS Overhead Solution. 

L’RFID NEL FASHION: Esperienze di Successo

Tra le collaborazioni di successo di Checkpoint ci sono il Gruppo Inditex, uno dei più grandi Retailer di abbigliamento al mondo, e i grandi magazzini C&A, leader dell’abbigliamento in Europa.

Durante la collaborazione con il Gruppo Inditex, Checkpoint si è occupata di implementare la tecnologia RFID nei centri di distribuzione del Retailer, per la codifica di singoli articoli tramite etichette RFID, in linea con le esigenze logistiche del gruppo. Pablo Isla, Presidente e CEO di Inditex, in merito all’RFID ha dichiarato: “l’implementazione di questa tecnologia innovativa è uno dei più importanti cambiamenti introdotti nella modalità di operare sui punti vendita”.

Per C&A, Checkpoint ha implementato la tecnologia RFID in 164 punti vendita in Francia, insieme alla totale integrazione RFID nelle operazioni dei centri di distribuzione (CD). Dopo il successo riscosso in Germania e la recente aggiunta della protezione alla fonte RFID a nuove categorie di prodotto, tra cui l’abbigliamento maschile, quello per bambini e gli abiti, il Retailer di moda leader in Europa ha portato a termine il lancio della tecnologia RFID in un terzo dei propri punti vendita francesi e prevede di ultimare l’implementazione entro la metà del 2016.

Joachim Wilkens, Responsabile Functional IT e Supply Chain Development di C&A Europe, ha spiegato: “L’adozione RFID nei punti vendita e nei centri di distribuzione ci permetterà di migliorare l’accuratezza dei dati d’inventario e di ridurre i casi Not-On-Shelf-But-On-Stock (NOSBOS – articoli non in esposizione ma presenti in magazzino), così i clienti potranno trovare colore, taglia e vestibilità giusta. Con la tecnologia RFID, stiamo costruendo le basi per la strategia multicanale di C&A”.

Decathlon ha installato le soluzioni RFID in oltre 400 punti vendita sparsi in tutto il mondo e ha avviato un programma di protezione alla fonte RFID, che permette l’arrivo dei prodotti in negozio già pronti per l’esposizione; inoltre, ha installato le antenne con doppia tecnologia Radio Frequenza (RF) e RFID EVOLVE Exclusive E10 in 19 paesi. La sfida principale per Decathlon, vinta grazie alle soluzioni Checkpoint, era di migliorare la visibilità d’inventario, ottimizzando al contempo le funzionalità di prevenzione delle perdite nei punti vendita.

JBC, il maggiore Retailer di abbigliamento in Belgio, traccia oggi 17 milioni di articoli abilitati alle tecnologie RFID ogni anno, seguendoli dalla produzione presso i suoi oltre 100 fornitori in tutto il mondo fino al momento dell’acquisto nei suoi 144 punti vendita in Belgio, in Lussemburgo e in Germania.

Fred Tielens, Logistics Manager di JBC, ha dichiarato: “Abbiamo sviluppato una collaborazione con Checkpoint per mettere alla prova la soluzione e misurare l’impatto della tecnologia RFID sulla nostra catena di produzione. Ora possiamo tracciare con precisione la quantità e la posizione di oltre 17 milioni di articoli in stock, che ci consente di ampliare con fiducia le nostre iniziative omni-channel. Oltre ai benefici portati dalla visibilità dell’inventario, in futuro l’RFID potrebbe consentirci di misurare l’impatto delle promozioni e di dare forma a consigli di acquisto personalizzati per i nostri clienti. Saremo quindi in grado di assistere i nostri clienti lungo tutto il percorso dei loro acquisti, sia online sia nei nostri punti vendita”.

Checkpoint Systems (www.CheckpointSystems.com) – Checkpoint Systems è leader mondiale per le soluzioni di disponibilità della merce nel settore Retail, che comprendono la prevenzione delle perdite e la visibilità della merce. Checkpoint fornisce soluzioni end-to-end che permettono ai retailer di ottenere una migliore accuratezza dell’inventario, in tempo reale, velocizzare il ciclo di rifornimento delle scorte, prevenire i casi di disassortimento e ridurre i furti, migliorando, quindi, la disponibilità della merce sugli scaffali e l’esperienza del cliente. Le soluzioni Checkpoint si basano su 45 anni di esperienza nel settore della tecnologia a radio frequenza, su soluzioni antifurto innovative e di prevenzione delle perdite, su hardware e software RFId leader di mercato e su funzionalità di etichettatura complete, per etichettare, proteggere e tracciare la merce dalla fonte allo scaffale. I clienti Checkpoint beneficiano dell’aumento delle vendite e dei profitti grazie all’implementazione delle soluzioni di disponibilità della merce, che permettono al prodotto giusto, di trovarsi al posto giusto, quando i clienti sono pronti ad effettuare l’acquisto. Quotata alla borsa di New York (NYSE:CKP), Checkpoint opera nei maggiori mercati globali e impiega 4.700 persone in tutto il mondo.