News & Eventi

Checkpoint Systems lancia la tecnologia RFID su scala mondiale per C&A

May 24, 2016

Milano, 24 maggio 2016 – Checkpoint Systems, fornitore leader a livello mondiale di soluzioni per la disponibilità della merce nel settore Retail, annuncia il lancio della soluzione RFID in 164 punti vendita C&A in Francia, insieme alla totale integrazione RFID nelle operazioni dei centri di distribuzione (CeDi).

Dopo il successo riscosso in Germania e la recente aggiunta del servizio di protezione alla fonte RFID a nuove categorie di prodotto, tra cui l’abbigliamento maschile, quello per bambini e gli abiti, il Retailer di moda leader in Europa ha portato a termine il lancio della tecnologia RFID in un terzo dei propri punti vendita francesi nel 2015, e prevede di coprire tutti i punti vendita entro metà 2016.

C&A sta integrando la tecnologia RFID nel suo centro di distribuzione in Francia per incrementare notevolmente il numero di articoli protetti alla fonte con RFID e consentire una visibilità completa della merce lungo tutta la supply chain. Questa mossa indica inoltre che il Retailer ha trasferito la creazione dei documenti EDI ASN (Advance Ship Notice) del punto vendita dal fornitore al centro di distribuzione, in base ad un processo automatizzato e più accurato. Le prestazioni di lettura, la velocità e la flessibilità della soluzione di Checkpoint per i centri di distribuzione, che tra l’altro prevede un unico sistema software per CeDi e punto vendita, si sono dimostrate di primaria importanza nel consentire a C&A di ottimizzare l’utilizzo della soluzione RFID.

Grazie al software OAT Foundation Suite™ di Checkpoint, C&A renderà ancora più automatizzata la comunicazione dei dati d’inventario, permettendo di aggiungere facilmente nuovi punti vendita e categorie di abbigliamento laddove opportuno. Attraverso l’integrazione del software all’interno dell’architettura IT esistente, il Retailer di moda può estendere facilmente l’adozione RFID, aggiungendo un numero qualsiasi di punti vendita nonché paesi in tempi brevi. Il Retailer è anche in grado di utilizzare le caratteristiche dei dati master relative ad un paese specifico per gestire le informazioni sulla merce multi-paese.

Joachim Wilkens, Responsabile Functional IT e Supply Chain Development di C&A Europe, ha spiegato: “L’adozione RFID nei punti vendita e nei centri di distribuzione ci permetterà di migliorare l’accuratezza dei dati d’inventario e di ridurre i casi Not-On-Shelf-But-On-Stock (NOSBOS – articoli non in esposizione ma presenti in magazzino), così i clienti potranno trovare il colore, la taglia e vestibilità giusta. Con la tecnologia RFID, stiamo costruendo le basi per la strategia multicanale di C&A”.

Mariano Tudela, Vice President Sales Europe MAS di Checkpoint Systems, ha commentato: “Siamo lieti di assistere un Retailer di moda leader in Europa come C&A nello sviluppo della strategia per il multicanale unito ad un utilizzo più ampio della tecnologia RFID per ottimizzare i processi dal punto di produzione al centro di distribuzione, fino ad arrivare al punto vendita (POS)”.

C&A installerà il software OAT Foundation Suite insieme all’hardware RFID di Checkpoint nel proprio centro di distribuzione, mentre il software e i lettori POS saranno introdotti nei negozi per aumentare l’accuratezza dell’inventario e ridurre i casi di disassortimento.

La nuova funzionalità di reportistica integrata comprenderà i dati di vendita, inventario e riassortimento, garantendo al Retailer di moda visibilità completa e in tempo reale sui propri prodotti e sulle vendite.

Una volta completato il lancio nei punti vendita, i dipendenti potranno posizionare simultaneamente diversi articoli sul banco casse, dove saranno letti ed elaborati automaticamente durante la transazione, migliorando il livello del servizio al cliente.