News & Eventi

Le etichette Checkpoint Systems sono le prime certificate per alimenti

November 30, 2016

L’etichetta 4210 EP Food protegge i prodotti freschi e freschissimi, nel rispetto delle normative europee.

4210_food_label_1

  • L’etichetta 4210 EP Food ha ricevuto due certificazioni: ISEGA per alimenti e TÜV Rheinland per il forno a microonde.
  • L’etichetta è la prima soluzione disponibile presente sul mercato, doppiamente certificata e leader nella protezione per la sicurezza. È anche la più piccola etichetta specifica per il settore alimentare.
  • Le etichette di sicurezza possono essere applicate alla fonte o in negozio, con una provata diminuzione delle differenze inventariali.
  • Una nuova variante dell’etichetta 4210 per l’uso sui cibi congelati è attualmente in fase di sperimentazione e ha anche ricevuto una doppia certificazione.

Checkpoint Systems, fornitore leader a livello mondiale di soluzioni per la disponibilità della merce nel settore Retail, annuncia che l’etichetta 4210 EP Food è diventata la prima etichetta industriale con una doppia certificazione di sicurezza, per alimenti e per forno a microonde.

La doppia certificazione attestata dalle consulenze di TÜV Rheinland e ISEGA, consente ai consumatori di utilizzare in modo sicuro il microonde per riscaldare i propri acquisti freschi (carne ecc.) e permette ai Retailers di proteggere la merce contro qualsiasi contaminazione dovuta al collante da etichetta.

Grazie a questo, Checkpoint si afferma sempre di più come leader di mercato. Inoltre, i benefici dell’ etichetta 4210 EP Food sono derivati da un adesivo unico, progettato per alimenti surgelati e per il confezionamento UV Mylar.

La certificazione ISEGA protegge contro la migrazione adesivo

Flavio Musci, direttore EAS Consumables EMEA di Checkpoint Systems, ha commentato: «Quando si pensa a una porzione di carne confezionata in negozio, si suppone che il packaging sia una barriera. Tuttavia, a livello molecolare, non lo è. Infatti, il packaging è volutamente progettato per consentire la circolazione dell’ossigeno dentro e fuori dalla confezione, con lo scopo di evitare lo scolorimento della carne. Può accadere che, nella confezione, alcuni composti delle etichette adesive possano migrare attraverso l’imballaggio, violando l’attuale normativa UE in materia di oggetti che entrano in contatto con gli alimenti».

Dopo accurati accertamenti, l’ente ISEGA ha rilevato che l’etichetta 4210 di Checkpoint garantisce la sicurezza dei consumatori, accertando che le sostanze chimiche potenzialmente dannose non entrino in contatto con la carne. Ciò fornisce un ulteriore livello di protezione per i Retailers

La certificazione TÜV è sicura per lo scongelamento in forno a microonde

Numerosi test TÜV hanno rivelato che le etichette antitaccheggio di altri produttori presentano una leggera bruciatura sui bordi, durante la cottura a microonde e, in alcuni casi, hanno preso fuoco durante il processo di scongelamento. Ciò ha reso il prodotto potenzialmente pericoloso per i consumatori. Diversamente, l’etichetta 4210 EP Food di Checkpoint ha superato tutti i test senza incidenti.

Una protezione maggiore contro i furti La nuova etichetta è facilmente integrabile alla Fonte e adattabile a tutte le opzioni di packaging, come gli imballaggi di plastica o i cuscinetti assorbenti.

Caratterizzata da prestazioni avanzate RF-EAS, l’etichetta 4210 è ideale per i rivenditori di generi alimentari che hanno bisogno di proteggere carne o formaggio ad alto rischio di furto.

La soluzione è progettata per migliorare l’efficienza del punto vendita, consentendo ai Retailers di aumentare la disponibilità a scaffale.

Flavio Musci ha continuato: «Recenti ricerche (2016 Retail Holiday Season Global Forecast, Ernie Deyle, ricerca sponsorizzata da Checkpoint Systems – Ottobre 2016) hanno dimostrato che prodotti alimentari come le carni ad alto costo, sono sempre più rubati dai clienti disonesti. Durante il periodo natalizio, i Retailers vendono molti prodotti mirati. La Protezione alla Fonte può consentire ai negozi di ridurre le differenze inventariali dovute ai furti e di massimizzare le vendite durante i mesi più impegnativi della stagione»

Un nuovo prodotto della linea antitaccheggio per alimenti è l’etichetta 4215 Food – provvista di doppia certificazione – che può essere integrata nelle bilance etichettatrici da banco della carne fresca. I risultati dei test eseguiti, mostrano una riduzione minima del 40% sulle differenze inventariali, relative a tagli di carni selezionate e confezionate, a partire dall’introduzione della soluzione RF integrata.

Supporto per Venditori e Retailers

A proposito della Protezione alla Fonte di Checkpoint Systems, Flavio Musci ha aggiunto: «Oltre ad ottimizzare i tempi di lavoro e a garantire che tutti i prodotti siano sicuri e pronti per la vendita, un account manager del Source Tagging Lab è costantemente impegnato ad effettuare sopralluoghi, formazione del personale e visite ai produttori – un servizio che noi includiamo in tutti i nostri programmi di Protezione alla Fonte, facilitandone l’integrazione».

Checkpoint Systems può anche fornire opzioni di stampa personalizzata per le etichette degli alimenti, includendo i loghi dei brand e i messaggi degli store sulle etichette, a fianco del simbolo di sicurezza protetto affidabile e riconosciuto.

Un video che illustra i benefici dell’etichetta 4210 EP Food di Checkpoint Systems è disponibile qui: https://www.youtube.com/watch?v=a829QcKw0IQ .